Produzione barbatelle innestate e piante da frutto

Albana

Vitigno diffuso nella zona pedecollinare e collinare della Romagna ove da origine al vino DOCG Albana di Romagna.

L’Albana è un vitigno vigoroso, a germogliamento tardivo e maturazione medio-precoce, produce un vino di colore paglierino tendente al dorato per i prodotti invecchiati, di odore e sapore caratteristico.

Principali cloni disponibili:

  • AL 7 T: clone mediamente vigoroso, grappolo medio corto, produttivo e di elevata gradazione
  • AL 14 T: clone vigoroso, grappolo medio lungo, molto produttivo e di ottima gradazione
  • AL 18 T: clone vigoroso, grappolo grosso ed allungato, produttivo
  • Ampelos DGV 10: clone di buon vigore, grappolo conico – cilindrico, lungo (ma in media più corto sia di AL 14 T che di Ampelos DGV 15), alato, spargolo. Il vino è molto attraente, dal profilo olfattivo molto intenso e tipico, al gusto ricco, sapido, voluminoso, pieno e rotondo, morbido, caldo, con leggere note amarognole al retrogusto, equilibrato
  • Ampelos DGV 15: clone dalla vigoria elevata, dal grappolo molto lungo, cilindrico, alato, spargolo, a volte con la punta bifida. Vino dal profilo olfattivo molto intenso, fine e complesso, con prevalenti note dolci fiorali e fruttate, particolarmente indicato per la produzione di passiti
  • Ampelos DGV 24: clone dalla vigoria molto alta, grappolo lungo, cilindrico, alato, spargolo. Il vino è molto attraente, con profilo olfattivo molto intenso e tipico. Clone indicato per la tipologia “secco”

Per vedere la descrizione ampelografica dell’Albana visita la scheda sul Registro Nazionale delle Varietà di Vite